La pratica di Olga Beneceneinkolga

Se il mondo dovesse fermarsi all’improvviso e tutto finisse sottosopra Se toccassimo di nuovo le sacre sponde e il naufragare si tingesse di amaro Se trovassimo infine la formula dell’universo e tutto quanto, se abdicassimo felici a un rizoma frattale Se d’un tratto non vivessimo strani giorni e la Pallavicini rimontasse imperterrita a cavallo Se […]

Pubblicità