Memorie intime

Apro a caso e leggo un passo di questo libro: Mario tuttavia a Ivrea s’annoiava a morte. Mario aveva fatto, nell’estate, un viaggio a Parigi; era andato a trovare Rosselli, e gli aveva chiesto di esser messo in rapporto, a Torino, con i gruppi di Giustizia e Libertà. Aveva deciso, ad un tratto, di diventare […]

Il futuro non esiste

credit [Lettera aperta a Fabrizio Venerandi, sommo edittore et mastro tecnologo, che in data odierna ha emanato un’ottima disamina delle politiche di Amazon. E che pure mi spinge a rimarcare un punto, prendendone le distanze di lontano] Siamo tutti sulla stessa barca. Ma è affondata (anonimo)   «Nessuno, disse Austerlitz, possiede oggi anche solo una […]