::: correndo a perdifiato sul nastro trasportatore :::

il testo non finisce né inizia mai

è il fiume che scorre impetuoso

ed oggi uno tsunami verbale ci travolge tutti

un oceano liquido di parole

un lago immenso

allagati e persi

naufraghi del pensiero

quello che scriviamo è il peggio

quello che dimentichiamo il meglio Continua a leggere “::: correndo a perdifiato sul nastro trasportatore :::”

Annunci

::: il libro senza catalogo :::

"I force myself to contradict myself in order to avoid conforming to my own taste" (Marcel Duchamp)

[in esclusiva mondiale, la mia prefazione-invito alla crocifissione di Mario Pischedda]

::: Cahier de Pischedda ::: stati di morte apparente, verso la scrittura di Mario Pischedda

Continua a leggere “::: il libro senza catalogo :::”

Bolle sgonfie

Da giovane mi sono innamorato di alcune idee economiche molto semplici ma non per questo meno temerarie:

il mercato va bene ma non è affatto autoregolato: essendo fatto di boom e crolli, molto meglio riequilibrarlo con un meccanismo di drenaggio che sgonfi le bolle prima che esplodano. Come? Incorporando nella moneta un tasso negativo, istituendo infine una fiscalità volontaria, solidale e consapevole.
Ci lavorammo insieme, un gruppo di amici, imparando molto, sperperando molto, con la generosità che salva gli incoscienti. Continua a leggere “Bolle sgonfie”